Se venite a Cheese armatevi di cucchiaino, perché quest’anno stimoleremo le vostre papille gustative con gelati che non avete mai assaggiato. Cheese è l’evento di Slow Food dedicato al formaggio a latte crudo, e più in generale al latte in tutte le sue sfaccettature, purché sia buono, pulito e giusto.

In tutto questo il gelato del recupero è nel suo habitat naturale potremmo dire! Solo latte di alpeggio, a cui i gelatieri con cui stiamo lavorando al progetto hanno accostato proprio i formaggi. E questo è solo l’incipit di quello che accade il 20, 21 e 22 settembre a Bra, dove si svolge l’evento, intorno al Gelato del Recupero.

Abbiamo un calendario fitto, da far girare la testa e soprattutto il gusto in un contesto così stimolante e goloso. Il laboratorio del 20 settembre alle 16 “Il gelato del recupero”. Tutti i giorni, appuntamenti fissi alle 17,30 nella piazza del gelato con “Scopri l’ingrediente: le croste di formaggio, la frutta troppo matura e…” e alle 20,30 nello stand dell’Università di Scienze Gastronomiche con “Come nasce il Gelato del Recupero”. E poi incontri, presentazioni e tavole rotonde.

Collaboremo con i migliori gelatieri italiani e con i migliori produttori di latte e formaggi.

Alcuni dei nostri protagonisti:

  • Paolo Brunelli, Brunelli (Senigallia)
  • Juri Chiotti, Fioca (Melle)
  • Enzo Crivella, Gelateria Crivella (Sapri)
  • Simone De Feo, Capolinea (Reggio Emilia)
  • Stefano Guizzetti, Ciacco (Parma e Milano)
  • Giovanna Musumeci, Pasticceria Santo Musumeci (Randazzo)
  • Giulio Rocci, Ottimo (Torino)​
  • Lucia Sapia, Il Dolce Sogno (Castellanza)
  • Fabio Solighetto, Albero del Gelato (Monza Seregno, Cogliate)
  • Felipe Zuniga, Gayagelatolab (Bali

Trovate tutti gli appuntamenti qui nel nostro calendario, e sulle comunicazioni ufficiali dell’evento.

Pin It on Pinterest