Ci sono quelle alchimie che si creano senza un reale motivo. Intendiamoci, gli ingredienti ci sono tutti: un luogo bello e piacevole, la calda accoglienza romagnola, l’ottima cucina del territorio, un giardino raccolto, il fresco dopo lunghe giornate di calura, cocktails originali, l’accompagnamento musicale che spazia dalla contemporaneità ai classici che non ti aspetti (beh, qualcuno si).

In realtà c’è quell’ingrediente in più, quello che non si riesce a definire, che fa sì che il tutto si trasformi nella serata perfetta. Che sia l’amicizia unita alla voglia di stare insieme unita alla leggerezza che non è banalità, all’estate che ci ha travolti, chissà, certo è che, senza retorica, tutto questo succeda solo qui.

Andiamo sul sicuro perché abbiamo già messo insieme questi attori, e il risultato è “Per chi suona La Campanara” la festa più divertente della Valle de Bidente (giusto per circoscrivere), cosa che ci convince, appena possibile a riproporre la serata.

L’appuntamento è all’Osteria La Campanara di Pianetto di Galeata:

Cominceremo con l’aperitivo in giardino, in cui Carlo Catta Catani metterà al bando la secchezza accumulata durante la settimana. Ci sarà poi la cena preparata da Alessandra Bazzocchi e la crew della sua cucina
A seguire la musica senza fiato di Alberto Sabatini DJ, che sfida chiunque a resistere al ritmo del suo sound
Non mancherà qualche altro cocktails, sempre che Catta ci abbia lasciato qualcosa
Aleggerà fra di noi Roberto Casamenti, angelo custode della serata che controllerà che ciascuno faccia la sua parte per ricreare l’alchimia

Il Menù di Alessandra:

Panzanella della Romagna toscana
Monfettini tiepidi e borlotti freschi
Polpette di lesso rifatte al pomodoro e piselli dell’orto
Pane e ciliege morandine

I vini che accompagnano la cena sono selezionati tra i finalisti dell’AlbanaDéi 2019, che si concluderà proprio il 28 giugno a Dozza:
Vitalba 2018 Tre Monti
Arlus 2018 Trerè
Albarara Crù 2016 Tenuta Santa Lucia

La festa più divertente della Valle del Bidente!

Per tutti i dettagli clicca qui

Pin It on Pinterest